1. Home
  2. >>
  3. Archivio Mostre
  4. >>
  5. Domenico Minganti “…una vocazione poetica” Disegni-Sculture-Ceramiche.

Domenico Minganti “…una vocazione poetica” Disegni-Sculture-Ceramiche.


Domenico Minganti “…una vocazione poetica” Disegni-Sculture-Ceramiche.

Dal 7 novembre 2008 al 7 gennaio 2009

Nato a Imola nel 1914, Minganti frequentò l’Accademia di Belle Arti a Firenze. Fu assunto nel dicembre del 1945 dalla Cooperativa Ceramica di Imola ,e qui collaborò con altri valenti artisti, Marfisi e Visani, sotto la direzione di Marino Bandoli, dando vita ad una elite artistica.
Nel 1946 conobbe l’architetto milanese Giò Ponti : quell’ incontro fu determinante per la futura produzione dell’artista che, grazie anche ai consigli di Giò Ponti, portò una ventata di novità e di modernità alla Sezione Artistica della Cooperativa Ceramica di Imola.
Si ritirò dall’attività nel 1974, ma continuò a lavorare nel laboratorio presso la propria abitazione.
Morì nel gennaio 2004.
La Mostra, curata da Giovanni Asioli Martini, ha proposto oltre 60 lavori di Minganti ( disegni, sculture e ceramiche ) molti dei quali inediti.